Crea sito

E sono sei

Zorlesco - Sporting Pusterla 6 - 3

Piccolo commento alle ultime due partite. Fino a quando il fisico e la mente hanno sorretto la squadra le partite si sono mantenute in equilibrio. Poi, purtroppo, come spesso accade, al primo errore, gli equilibri si rompono e gli errori si moltiplicano. 

Cerchiamo di rifarci con le prossime partite.

Si poteva fare meglio

Petrarca - Sporting Pusterla 7 - 1

Fourth straight loss

Sporting Pusterla - Azzurra 1 - 6

Sconfitta onorevole

San Giorgio - Sporting Pusterla 9 - 7

Montini voto 6: la squadra non lo aiuta moltissimo, specialmente  nei primi minuti di gara, in cui la difesa è molto traballante, a causa di alcune difficoltà nell’organizzarsi. Incolpevole su gran parte dei goal, tranne in un’occasione, nelle quale a causa di un mezzo infortunio interviene con poca sicurezza. Carica la squadra con la grinta che ne ha caratterizzato i successi giovanili. Elettrico

Baidder voto 6-: parte da ultimo ma consul voto finale pesano i primi minuti di gara in cui appare apatico e impaurito, non tiene la posizione provando ad attaccare lasciando colpevolmente libero il suo uomo e mandando in tilt i compagni di reparto. Nella ripresa esce sia la corsa che la grinta. Segna due goal ma ne sbaglia uno nel finale, cosa che avrebbe potuto accendere le speranze di un pareggio nei minuti finali. Apatico

Mussida voto..: all’inizio non riesce a trovare la giusta posizione, poco aiutato dai compagni di reparto troppo votati all’attacco. Parte da ultimo ma cerca di proporsi pure davanti dove gli capitano due belle occasioni, nella prima è bravo il portiere a parare, nella seconda colpisce il palo.Un suo calcio di punizione calciato con forza ma centralmente diventa un ottimo assist per Princi che insacca. Nella ripresa tira fuori tutta la sua grinta e non concede più di tanto. Instancabile

Pochintesta voto 6,5: come il resto della difesa parte male, ma non si scoraggia e continua incessantemente a cercare l’affondo in fase offensiva, copre poco essendo  anch’esso votato principalmente all’attacco. Cerca più volte il tiro, ma non riesce a centrare lo specchio della porta a causa forse della poca lucidità.  Volenteroso

Princi voto 7: una spina nel fianco della difesa, anche se giocando molto alto non aiuta la squadra in copertura. Trova ben cinque goal purtroppo inutili per la squadra. Cerca più del solito il fraseggio coi compagni che spesso non lo capiscono.  Spinoso

Così non va

Sporting Pusterla - Rubin Casal 3 - 12

Montini voto 5: rispetto alle prime uscite appare meno tonico e meno sicuro, sembra fino impaurito dall’avversario. Commette qualche ingenuità, come in occasione dell’ultimo goal, in cui va a mano moscia ed il pallone si insacca .IRRICONOSCIBILE

Bianchi voto 5,5: parte molto male favorendo il goal iniziale con un retropassaggio a campanile che l’avversario non può che sfruttare. Poco aiutato dal compagni di reparto che faticano a seguire gli avversari a causa della loro grande mobilità.Si riprende con un buon secondo tempo quando ormai la frittata è fatta. CUOCO

Mussida voto: parte male non riuscendo ad arginare l’avversario molto mobile e tecnicamente superiore, Partecipa al pasticcio del secondo goal, tardando nella diagonale per coprire Pochintesta troppo avanzato.Anche lui inizia a macinare gioco troppo tardi. IN DIFFICOLTA’

Pochintesta voto 5: parte molto bene con un goal lampo, una splendida a zione che lascia di stucco gli avversari. Si perde nella fase difensiva, come in occasione del secondo goal, in cui colpevolmente non ripiega in difesa mettendo in difficoltà i compagni di reparto. Mette fuori uso il pericolosissimo e temutissimo attaccante brasiliano con un intervento molto rude, ai limiti del regolamento. LOTTATORE

Borghi voto 5: rimane troppo basso accorciando eccessivamente la squadra, consentendo agli avversari un pressing asfissiante che manda in tilt la difesa. Ripiega meno del solito in difesa. Non gli capitano molte occasioni ma riesce comunque a segnare un bel goal. SVOGLIATO

Baidder voto 5: meno lucido del solito, si complica la vita più del dovuto intestardendosi in dribbling molto rischiosi all’interno dell’area di rigore, per il resto come sempre mette al servizio della squadra il suo dinamismo, stavolta con scarsi risultati. APPANNATO    

Orlandi voto 5: probabilmente risente ancora degli acciacchi alla schiena che l’avevano fermato la scorsa settimana, fatto sta che è molto statico e meno incisivo del solito in fase offensiva dove non si vede quasi mai e quando si vede lo si vede con tiracci forzati,cosa non da lui. ACCIACCATO

Princi voto 5: dopo le polemiche in settimana si propone da ultimo, ma a nostro avviso dovrà lavorare sulla nuova posizione per entrare nei movimenti. Decisamente meglio in attacco, anche se non fa sfracelli. RINNOVATO

Prima sconfitta

Red Bull Oriese - Sporting Pusterla 15 - 1

Montini voto 8: il migliore, para tutto il parabile, su alcuni goal commette qualche piccolo errore, ma non gli si può richiedere di più. Il Migliore

Bianchi A voto 4,5: forte apache resiste solo per una decina di minuti, dopo di che cade sotto assedio. Assediato

Baider voto 4: cincischia troppo sul pallone provando a saltare inutilmente l’avversario che puntualmente lo ferma, buono comunque l’impegno. colpisce anche un palo. Testardo

Orlandi voto 4: finchè il fiato lo aiuta riesce ad essere nel vivo del gioco, poi soccombe insieme al resto della difesa. sfortunato colpisce pure un legno. Sfortunato

Borghi voto 4,5: con l’avversario costantemente francobollato viene soffocato e non può fare ciò che vorrebbe, ha il merito di segnare il goal della bandiera sfruttando un assist di Mussida, ma ne sbaglia uno clamoroso nel secondo tempo, su servizio sempre di Mussida. Colpisce pure una traversa. Soffocato

Mussida voto: prestazione negativa come il resto della squadra, sempre in difficoltà sugli attacchi avversari, commette un’ingenuità sul goal del 2-1 che di fatto segna il cambio di ritmo della partita. Più vivace nel secondo tempo, per lo meno sul piano della grinta ma purtroppo è un po’ pochino… Unici meriti un assist per Borghi che insacca ed un bel passaggio in contropiede sempre a Borghi che lo mette a tu per tu col portiere, ma l’attaccante non sfrutta l’occasione. Arrendevole

Pochintesta voto 4,5: dopo la bella prestazione della prima partita, naufraga col resto della ciurma, nel primo tempo viene letteralmente travolto dagli avversari. Nella seconda frazione di gioco è tutta grinta e volontà, ma non basta a salvare la sua prestazione sottotono. Anche lui colpisce una traversa.  Sottotono

Prima vittoria 2012-2013

Sporting Pusterla - Trops Rab 5 - 4

Montini voto 8: si riconferma ad altissimi livelli dopo l’amichevole di lusso con il Circolo Lavoratori 2, nella quale era apparso già in gran forma. Sfodera perlomeno due interventi decisivi nel primo tempo. Anche nel secondo tempo c’è! Uomo ragno

Bianchi voto 7: un suo errore in disimpegno gli avversari accorciano le distanze riportandosi sul temporaneo 2 – 1, per il resto finchè è in campo dà fiducia e solidità al reparto difensivo. Granitico

Mussida voto…: parte bene, difendendo e facendosi vedere anche in fase offensiva, ci prova due volte, la prima con un tiro da lontano che vien parato anche se con una certa difficoltà dall’estremo difensore, la seconda da pochi passi dalla porta, ma anche in questo caso il portiere respinge. Con Bianchi costruisce il muro e respinge le avanzate avversarie. Commette un errore sul 4 – 3 cadendo a terra mentre indietreggia e non riuscendo, pur toccando il pallone in scivolata, ad evitare la segnatura all’avversario. The wall

Pochintesta voto 7,5: corre incessantemente sulla corsia di sinistra, una vera spina nel fianco per gli avversari. Dispensa preziosi assit ai compagni di squadra, gli manca solo il goal, ma arriverà presto se continuerà a giocare su questi livelli. Luce

Borghi voto 7: gioca per la squadra stando spalle alla porta facendo salire la squadra. Contriuisce con le sue sponde alla costruzione della manovra offensiva. Segna un bel goal. Generoso

Orlandi voto 6,5: segna il primo goal stagionale con un diagonale a pochi passi dalla porta. Tiene bene il campo nel primo tempo, ma cala alla distanza. Arretra nel ruolo di centrale per sostituire Bianchi ma pasticcia un po’ in occasione del 4 – 2, complice la mancata copertura di Baider, che dimentica il suo uomo, trovandosi in inferiorità numerica col solo Mussida in aiuto. Prezioso

Princi voto 6/7: non è al 100% della condizione, pur non facendo un gran movimento riesce a segnare due goal, il primo grazie ad un rasoterra velenoso che passa sotto le gambe del portiere, il secondo con un bel tocco d’esterno a scavalcare il portiere in uscita. Nel secondo tempo, complice la non perfetta forma fisica, appare statico e si dimentica spesso di giocare in una squadra cercando la soluzione personale ed ignorando i compagni. Statico

Baider voto 6,5: bene in fase offensiva, un po’ meno in fase difensiva, dove spesso si dimentica della marcatura. Gran corridore, segna un bel goal a rimedio dell’erroraccio difensivo sul 4 – 4. Maratoneta

Bilancio conclusivo stagione 2011/12

13/04/2012

Anche se con un pò di anticipo rispetto agli anni precedenti la stagione 2011-12 và in archivio ancora senza che la nostra compagine abbia ottenuto risultati degni di nota e che facciano onore al suo vincente passato.
La stagione si chiude con un altro ultimo posto in campionato e con un eliminazione al primo turno della coppa Csi. Per quanto riguarda la coppa, nonostante un sorteggio favorevole che ci metteva difronte a un avversario tutt'altro che imbattibile, ci siamo ritrovati con soli cinque uomini ad affrontare una partita da dentro o fuori. Partita che chissà magari avrebbe potuto avere un epilogo assai diverso se solo avessimo avuto a disposizione uno o due cambi. I presenti si sono impegnati al massimo delle loro possibilità e nonostante tutto non siamo riusciti ad avere un epilogo positivo.
Per quanto riguarda il campionato invece tolte una manciata di buone prestazioni rimane ben poco da salvare. Due vittorie contro la Frassati e A.S. Casale e una partita persa ai rigori contro il Rubin Casal. Per il resto solo sconfitte. Si, in qualche partita avremmo potuto fare meglio (vedi partite contro Frassati, A.S. Casale e Caffè Verdi) ma con i se e con i ma non sa va da nessuna parte. Mi sento in dovere di fare un richiamo a tutti i membri della squadra in modo di ottenere da tutti il massimo impegno e partecipazione al campionato. Anche quest'anno ci siamo trovati a giocare alcune partite con un numero molto risicato di giocatori (5 o 6) che inevitabilmente influisce sul risultato della partita. E dire che avevamo scelto di tesserare un numero elevato di persone proprio per evitare questo inconveniente. Detto questo è di vitale importanza per la sopravvivenza della nostra squadra fissare due appuntamenti importanti e imprescindibili al fine di pianificare l'eventuale futura stagione. A mio avviso dovremmo, innanzitutto, trovarci verso metà maggio o verso quel periodo per iniziare ad avere un'idea piuttosto precisa su chi andrà avanti a giocare nella prossima stagione. Dalle prime notizie giunte si prevedono almeno 3-4 ritiri più un numero equivalente di situazioni quantomai incerte che andranno valutate con estrema attenzione. Poi una volta che sapremo con precisione chi garantirà la presenza alla maggior parte delle partite, chi sarà disponibile solo part-time e, infine, chi abbandonerà l'attività dovremo trovare un numero di sostituti all'altezza che garantiscano presenze, serietà e qualità. L'ideale sarebbe quello di avere ad ogni partita un numero fisso di 7-8 giocatori. Se dopo questa "riunione" di maggio avremo deciso di andare avanti e proseguire in un altro campionato, allora l'appuntamento successivo sarebbe quello di ritrovarsi a fine agosto per raccogliere tutto il necessario per la nuova stagione. Detto sinceramente sarei molto dispiaciuto se la nostra squadra dovesse sciogliersi dopo tutto questo tempo. E non tanto per il semplice fatto di non giocare più insieme ma perchè, almeno personalmente, dopo tanti anni passati a giocare insieme si è anche venuta a creare una certa amicizia che mi dispiacerebbe non continuare a frequentare. Percui questo è il momento di valutare bene la nostra situazione e decidere se continuare ancora oppure abbandonare tutto nel caso non fossimo più in grado di garantire competitività e applicazione. Di sicuro la prossima eventuale stagione andrà pianificata con la massima attenzione e precisione. Compito quantomai difficile. Conto sulla vostra serietà in modo da arrivare alla soluzione migliore per la squadra.